Passa ai contenuti principali

DER GOLEM - NOSFERATU E CALIGARI, CINEMA ESPRESSIONISTA

DER GOLEM

https://www.flickr.com/photos/12uma66/4467703372
"Der Golem" 1920 di P.Wegener
Nella locandina emergono i tratti grafici, lo stile pittorico e le quinte scenografiche di cui si "appropriò" il cinema espressionista.
La descrizione della realtà, vista attraverso il filtro della soggettività prima ancora della oggettività e della contingenza al reale. L'utilizzo stilistico di una linea e di uno spazio deformato come a sottolineare le inquietudini d'animo dell'uomo, che si ribella alla forma borghese e benpensante del tempo.



FRAMMENTI DEL GOLEM 1915




VIDEO





Pola Negri

NOSFERATU E CALIGARI, CINETECA DI BOLOGNA





Il cinema espressionista - links:

Espressionismo (cinema)

Die Universum Film AG (UFA)
Sulla più importante società di produzione e distribuzione cinematografica degli anni '20. Pagina del Museo storico di Berlino con molti link. In lingua tedesca.
www.dhm.de/lemo/html/weimar/kunst/ufa

Ernst Lubitsch
Biografia. Pagina del Museo storico di Berlino con alcuni link per approfondire. In lingua tedesca.
www.dhm.de/lemo/html/biografien/LubitschErnst

Friedrich Wilhelm Murnau
Biografia. Pagina del Museo storico di Berlino con alcuni link per approfondire. In lingua tedesca.
www.dhm.de/lemo/html/biografien/MurnauFriedrichWilhelm

Georg Wilhelm Pabst
Biografia. Pagina del Museo storico di Berlino con alcuni link per approfondire. In lingua tedesca.
www.dhm.de/lemo/html/biografien/PabstGeorg

Josef von Sternberg
Biografia. Pagina del Museo storico di Berlino con alcuni link per approfondire. In lingua tedesca.
www.dhm.de/lemo/html/biografien/SternbergJosef

Il cinema espressionista - bibliografia:

Barbaro, Umberto, Il cinema tedesco, Editori Riuniti, Roma 1973
Barron, Stephanie, Dube, Wolf-Dieter (a cura di), Espressionismo
tedesco: arte e società, Bompiani, Milano 1997 (Pubbl. in occasione
della Mostra tenuta a Venezia nel 1997-1998)
Bordwell, David, Thompson, Kristin (a cura di), La Germania negli
anni Venti, in Storia del cinema e dei film. Dalle origini al 1945, vol.
I, Il Castoro, Milano 1998, pp. 156-180
Chiarini, Paolo, Gargano, Antonella, Vlad, Roman (a cura di),
Deleuze, Gilles, L’immagine – movimento, Ubulibri, Milano 1984, (in
partic. pp. 56-73, pp. 113-116, pp. 135-147)
Eisner, Lotte H., Lo schermo demoniaco, Ed. Bianco e Nero, Roma
1955 (rist. Editori Riuniti, Roma 1983); (tit. orig. L’ecran
demoniaque, 1^ ed. 1952)
Elsaesser, Thomas, Weimar cinema and after: germany’s historical
imaginary, Routledge, London and New York, 2000
Grignaffini, Giovanna, Quaresima, Leonardo (a cura di), Cultura e
cinema nella Repubblica di Weimar, Marsilio, Venezia 1978
Henry, Michael, Il cinema espressionista tedesco. Un linguaggio
metaforico, Marzorati, Milano 1974
Kracauer, Siegfried, Cinema tedesco: dal Gabinetto del dott. Caligari
a Hitler 1918-1933, Mondadori, Milano 1954;(tit. orig. From Caligari
to Hitler, a psychological history of the german film, 1^ ed. 1947)
Kurtz, Rudolf, L’espressionismo e il film, Longanesi, Milano 1981 (tit.
orig. Expressionismus und Film, 1^ ed. 1926)
Mitry, Jean, Futurismo, espressionismo e cinema, in Storia del cinema
sperimentale, Mazzotta, Milano 1971, (in partic. pp. 31-71)
Quaresima, Leonardo (a cura di), Cinema e rivoluzione. La via
tedesca 1919-1932, Longanesi, Milano 1979
Quaresima, Leonardo, Il cinema di Weimar, in Storia del cinema
mondiale, Gian Pier Brunetta (a cura di), 4 voll., Einaudi, Torino 1999
Quaresima, Leonardo, L’espressionismo tedesco, in Ferrero, Adelio (a
cura di), Storia del cinema. Dalle origini all’avvento del sonoro,
Marsilio, Venezia 1978
Rohmer, Eric, L’organizzazione dello spazio nel Faust di Murnau,
Marsilio, Venezia, 1984
Spagnoletti, Giovanni (a cura di), Schermi germanici. Ufa 1917-1933,
Mostra Internazionale del Nuovo Cinema, Marsilio, Venezia 1993
Tone, Pier Giorgio, Strutture e forme del cinema tedesco degli anni
Venti: scrittura filmica e sviluppo capitalistico, Mursia, Milano 1978
Andrea Lolli, Forme dell'Espressionismo nel cinema,  http://cinexpressionism.altervista.org




Commenti

  1. Bellissimo blog, cercherò di visitarlo spesso...

    RispondiElimina
  2. ...lusingata grazie molte..se riesci visita anche gli altri due, mi farebbe piacere un tuo commento..

    RispondiElimina
  3. Da inserire nella bibliografia: Forme dell'Espressionismo nel cinema
    http://cinexpressionism.altervista.org

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

"La Fantasia è un posto dove ci piove dentro" ITALO CALVINO

"La Fantasia è un posto dove ci piove dentro" Dalle “Lezioni americane” di Italo Calvino Sei proposte per il prossimo millennio



Il soffitto dei Desideri....dove ci piove dentro!

... da Lezioni Americane di Calvino, un testo che amo particolarmente e che lessi nel '90..mi ispirò innumerevoli letture e mi fece conoscere Borges e ogni tanto ci torno per "metterci una mano dentro e tirarci fuori la magia come dal cappello"..ora la interpreto così: la fantasia non ha tempo, forma, colore, densità, odore, è tutto e il suo opposto, è quello che voglio, che creo fingendo io..un posto dove ci piove dentro..dunque..quando piove dentro, vuol dire che c'è un foro, un buco, un piccolo passaggio, o una voragine, una grossa perdita..insomma una falla..una falla nella fantasia? cosa potrà mai essere?
LA DURA E MERA REALTA'! KE-R


«Ci sono giorni in cui ogni cosa che vedo mi sembra carica di significati: messaggi che mi sarebbe difficile comunicare ad altri, definire, t…

IERNOTTE MENTRE DORMIVO - Antonio Machado (1875-1939)

IERNOTTE MENTRE DORMIVO
Iernotte mentre dormivo sognai, felice illusione!, che una fontana fluiva dentro il mio cuore. Dimmi, per che gora nascosta, acqua, giungi fino a me, sorgiva di nuova vita dove non bevvi mai? Iernotte mentre dormivo sognai, felice illusione!, che un alveare avevo  dentro il mio cuore; e le api dorate fabbricavano in esso, con le vecchie amarezze, bianca cera e dolce miele. Iernotte mentre dormivo sognai, felice illusione!, che un sole ardente splendeva dentro il mio cuore. Ardente perché dava calore, di rosso focolare, e sole perché rischiarava e perché faceva lacrimare. Iernotte mentre dormivo sognai, felice illusione!, che era Dio quel che avevo dentro il mio cuore.
Antonio Machado (1875-1939)

Ciao Nonna


Il libro dell'Inquietudine di Bernardo Soares - Fernando Pessoa

Il libro dell'Inquietudine di Bernardo Soares



http://www.leonor-fini.com/Versionanglaise/index_a.htm http://it.wikipedia.org/wiki/Leonor_Fini


"Le figure immaginarie hanno più spessore e verità di quelle reali. Il mio mondo immaginario è stato sempre per me l'unico mondo vero. Non ho mai avuto amori così reali, così pieni di verve, di sangue e di vita come l'amore vissuto con figure uscite da me stesso. Che peccato! Ne ho nostalgia perchè, come ogni amore, anche questi amori passano"...nota 198(367) Il Libro dell'inquietudine di Bernardo Soares - Fernando Pessoa
"Non ho fatto altro che sognare. Questo, e questo soltanto, è sempre stato il senso della mia vita. Non ho mai avuto altra preoccupazione vera se non la mia vita interiore. I più grandi dolori della mia vita sfumano, quando, aprendo la finestra che si affaccia sulla strada del mio sogno, e guardando il suo andamento, posso dimenticare me stesso". 200(373) Il Libro dell'inquietudine di Bernar…