L'isola dei morti di Arnold Boecklin


L'isola dei morti di Arnold Boecklin
prima versione (di 5)1883



"Chi guarda questo quadro deve aver timore di disturbare il solenne silenzio con una parola espressa ad alta voce"
L'interpretazione,il viaggio, il simbolismo


Collegamenti:


EVOCARE UNO STATO D'ANIMO

da Sfera numero 42 "Senso e Rumore" di Manlio Brusatin
Il senso e la fine

"L'atmosfera che segna la fine e l'inizio di ogni epoca è ad un tempo
silenziosa e assordante: lo stesso senso di vuoto in una tempesta di rumori
si ritrova nell'opera del pittore Arnold Bocklin,
sospesa tra antico e moderno, tra la morte
della raffigurazione del bello e l'inizio di un nuovo viaggio estetico."

"Inizio di un viaggio estetico e fine di ogni illusione di sopravvivenza del bello.
Il vero senso di una dominante inquietudine che viene fuori dal quadro è un disturbo di direzione:
non si sa se quella barca a remi vada o venga dall'isola".

Commenti

  1. Questo quadro mi ha sempre turbato
    (monica)

    RispondiElimina
  2. a me ha sempre affascinato..
    complimenti per la scelta degli artisti di cui hai voluto parlare..
    tra i miei preferiti in assoluto..
    ciao!
    astenya*

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

"La Fantasia è un posto dove ci piove dentro" ITALO CALVINO

IERNOTTE MENTRE DORMIVO - Antonio Machado (1875-1939)